Caletta Rovaglioso, il paradiso nella Costa Viola

Cala Rovaglioso

Palmi, all’apparenza un piccolo paesino della provincia di Reggio Calabria come tanti, è in realtà un concentrato di storia, cultura e paesaggio.

Legata al mito di Oreste, figlio del re di Micene Agamennone, la città è altresì nota per la sua grandissima tradizione cattolica che raggiunge l’apice in occasione della Varia, celebrazione facente parte della Rete delle grandi macchine a spalla italiane, riconosciuta Patrimonio umanitario dall’UNESCO.
Immerso in questo territorio dal fascino epico e folkloristico, si trovano incredibili porzioni di litorale appartenenti alla Costa Viola.

Tra queste spicca la stupenda Caletta di Rovaglioso, una spiaggia di scogli tanto piccola quanto preziosa.
Fino a poco tempo fa il tortuoso tragitto da compiere per raggiungere la cala sembrava volesse riservare la bellezza del posto a pochi fortunati.

Per poter ammirare il fantastico paesaggio era necessario completare un percorso non facile: prima una stradina tra canneti ed ulivi a tratti dissestata, poi una ripida scalinata costituita da oltre 100 gradini.

Fortunatamente negli ultimi anni l’amministrazione ha reso molto più agibile il territorio permettendo alla spiaggia di ricevere il prestigio che merita.

Oggi Cala Rovaglioso è una delle 10 spiagge più belle d’Italia secondo il blog Travel 365 e tra le 17 spiagge premiate dal concorso indetto da Legambiente “La più bella sei tu”.

La discesa verso la cala è godibile quasi quanto la spiaggia stessa: durante il percorso è possibile ammirare un paesaggio magnifico, ascoltare le onde del mare che si frangono sugli scogli e lasciarsi cullare dal dolce soffio dal vento.

Insomma, è stato compiuto un miracolo: il territorio è stato riqulificato ed oggi gode di nuova linfa.
Tutto questo grazie anche al lavoro di alcuni volontari cittadini che si sono spesi per la propria realtà territoriale.

Oggi Rovaglioso è il Paradiso. Un quadro dipinto che vale la pena vedere dal vivo almeno una volta, una melodia meravigliosa che merità di essere ascoltata fino in fondo…

Rispondi a Caletta Rovaglioso, il paradiso nella Costa Viola Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>